LA LOCAZIONE DELL'IMMOBILE NON VA PIU' DENUNCIATA ALL'AUTORITA' DI PS

l'Agenzia delle Entrate trasmetterà i dati al Ministero dell’Interno

Dal 21 giugno 2012, non c'è più l'obbligo, per i contratti di locazione e di comodato di un fabbricato, di comunicare all'autorità locale di pubblica sicurezza l’ubicazione dell’immobile, le generalità del conduttore o della persona che assume la disponibilità del bene.

La novità è stata introdotta con il decreto legge 20 giugno 2012 n.79 [pubblicato in data 21/06/2012].


Sarà l'Agenzia delle entrate ad individuare le informazioni acquisite nel corso della registrazione nel sistema informativo dei contratti e a trasmetterle in via telematica al Ministero dell'Interno.


Nel caso in cui venga concesso il godimento del fabbricato o di porzione di esso sulla base di un contratto, anche verbale, non soggetto a registrazione in termine fisso, l'obbligo di comunicazione all'autorità locale di pubblica sicurezza sarà assolto attraverso l'invio di un modello informatico approvato con decreto del Ministero dell'Interno, che dovrà essere adottato entro novanta giorni da oggi, che stabilirà le modalità di trasmissione.

[dal sito ufficiale del Ministero dell’Interno]

 

Si ricorda inoltre che dal 14 maggio 2011 - a seguito dell’entrata in vigore del DL 13 maggio 2011, n. 70 [convertito con modificazioni in  L. 12 luglio 2011, n. 106] - l’obbligo della comunicazione di cessione del fabbricato è venuto meno anche in caso di vendita del fabbricato, mediante la semplice registrazione dei contratti di trasferimento aventi ad oggetto immobili o diritti immobiliari

 

LE PRESENTI NORME NON SI APPLICANO NEL CASO DI OSPITALITA' DI CITTADINO EXTRACOMUNITARIO O APOLIDE,  LE CUI COMUNICAZIONI ALL'AUTORITA' LOCALE DI PS DEVONO ESSERE EFFETTUATE NEI TEMPI E CON LE MODALITA' INDICATE DALL'ART. 7 DEL DECRETO LEGISLATIVO 25/07/1998, N. 286.

Contenuto pubblicato il 04-07-2012, aggiornato al 04-07-2012

Ultime notizie

Il Comune informa

GUIDA AL NUOVO PIANO DELLA SOSTA

per chi abita o lavora in città e chi la visita 





I PARCHEGGI A PAGAMENTO VERRANNO ATTIVATI DA MERCOLEDI' 25 MAGGIO 2022

www.sostareabevagna.com

Il Comune informa

SPECIALE REFERENDUM 2022

Con Decreti del Presidente della Repubblica del 06/04/2022, pubblicati nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana Serie Generale n. 82 del 07/04/2022, sono stati indetti  n. 5 referendum abrogativi.

Le votazioni si svolgeranno il giorno di domenica 12 giugno 2022, dalle ore 7:00 alle ore 23:00.

Si ricorda che l’elettore, per votare, deve esibire la tessera elettorale e un documento di riconoscimento.

L'Ufficio elettorale comunale è disponibile per ogni informazione ai seguenti recapiti:
-telefoni: 0742368128 - 0742368115
-mail: demografico@comune.bevagna.pg.it

Il Comune informa

C.O.C.


ACCOGLIENZA E ASSISTENZA DEI CITTADINI UCRAINI
IN FUGA DALLA GUERRA


Centro Operativo Comunale

Il Comune informa

RICEVIMENTO UFFICIO TECNICO -EDILIZIA ED URBANISTICA

Si porta a conoscenza che a partire dal giorno 16/05/2022 l'istruttore per le pratiche urbanistiche sarà il Geom. Alessandro Petrecchia.


Il ricevimento del pubblico potrà avvenire solo su appuntamento con richiesta inviata tramite PEC all'ufficio protocollo oppure telefonando il lunedì ed il mercoledì pomeriggio dalle ore 15.00 alle ore 17.00 al n.ro 0742.368122.

Dal 16/05/2022 per le pratiche relative a: CILA, CILAS, SCIA, Permessi a Costruire, AUA, Paesaggistica, CDU e Agibilità, sarà possibile l'inoltro solo ed esclusivamente attraverso ll SUAPE - Sportello unico per le attività produttive.

Pertanto non saranno più accettate pratiche protocollate brevi mano e/o via pec.