CONSIGLIO COMUNALE DEL 27 SETTEMBRE 2022

COMUNICAZIONI DEL SINDACO ...


1.Aggiornamento sulla situazione sanitaria comunale

2.Aggiornamento sulle iniziative in ambito culturale, turistico e sportivo

3.Aggiornamento su riqualificazione urbana e lavori

4.Informazione sui bandi e progetti

Consiglio comunale del 27 Settembre 2022 Comunicazioni del Sindaco

 

Buonasera a tutti.

Grazie ai presenti, al Segretario Comunale, al Presidente del Consiglio, agli Amministratori, ai Consiglieri di maggioranza e ai Consiglieri di minoranza.

 

Gli argomenti che tratteremo questa sera nelle Comunicazioni del Sindaco sono i seguenti:

1.Aggiornamento sulla situazione sanitaria comunale

2.Aggiornamento sulle iniziative in ambito culturale, turistico e sportivo

3.Aggiornamento su riqualificazione urbana e lavori

4.Informazione sui bandi e progetti

 

1.Aggiornamento sulla situazione sanitaria comunale

 

Relativamente alle questioni che riguardano la situazione delle strutture sanitarie del nostro comune, il Sindaco si rapporta con il Direttore del Distretto Sanitario di Foligno, USL 2, il Dott. Paolo Tozzi, che risponde con estrema attenzione alle varie richieste che gli vengono inoltrate.

Ultimamente le preoccupazioni riguardano principalmente la copertura della Guardia Medica, la sostituzione della responsabile del Distretto Sanitario di Bevagna, la riconferma degli specialisti all’interno del nostro Distretto.

Per evitare fraintendimenti, riporto la risposta del Dott. Tozzi alle mie richieste e la email inoltratagli.

 

Buongiorno Sindaco,

la sua preoccupazione per la criticità della situazione della Guardia Medica di Bevagna è purtroppo comune in tutte le sedi aziendali per le quali non si riescono a trovare i professionisti per coprire efficacemente il territorio. Occorrerebbero infatti, oltre ai titolari, ben 22/23 medici sostituti, ma ne riusciamo a contrattualizzare solo 14-15 ed alcuni di essi con disponibilità ridotte (max 3-4 turni nel mese): ecco spiegato come nei mesi scorsi, quando è stato necessario garantire anche le ferie estive, si sono verificate scoperture anche continuative nel servizio di guardia medica. Occorre anche considerare che la pandemia Covid ancora costituisce un ulteriore elemento di criticità, imponendo di fatto lunghi periodi di "quarantena" a tutti i professionisti che si positivizzano. Consultata nel merito la Coordinatrice del servizio, dr.ssa Marisa Gobbini, la stessa si è detta preoccupata per la situazione dei mesi a venire, per la quasi assenza di nuove domande per la Guardia Medica nel nostro territorio, per cui lo scrivente si è sentito in dovere di informare la Direzione Sanitaria dell'Azienda, per una ottimizzazione delle scarse risorse disponibili. La situazione comunque viene costantemente monitorata dallo scrivente, che la avvertirà tempestivamente qualora l'operatività del servizio continuasse ad attraversare un ulteriore momento di crisi.

Per quanto riguarda la sostituzione della dr.ssa Marilina Giulianelli e della Ginecologa del Consultorio, le comunico che sono state pubblicate le ore di specialistica i primi giorni di settembre (2 Medici a t.p. per l'area Distretto e 30 ore di Ginecologia per il Consultorio) e siamo in attesa dei tempi tecnici per sapere se ci sono candidati per tali specializzazioni. Infine per quanto riguarda l'area odontoiatrica le ore di specialistica verranno pubblicate nel mese di ottobre comprese le 4 dismesse da giugno 2022 presso il CdS di Bevagna.  Cordiali saluti Dr. Paolo Tozzi

 

Questa la mia email di risposta:

 

La ringrazio per avermi chiarito la situazione sanitaria del Comune di Bevagna, che mi conferma essere alquanto critica.

Come Amministrazione Comunale ci teniamo molto ad avere la Guardia Medica nel Distretto di Bevagna, visto anche che il nostro territorio è particolarmente ampio e confiniamo non solo con Montefalco ma anche con Gualdo Cattaneo e Bettona; alcune zone risultano particolarmente impervie, difficili da raggiungere e soprattutto molto distanti dall’ospedale di Foligno.

Certo la carenza di personale medico non facilita la risoluzione della problematica, così come l’assenza di tutele adeguate in particolare per i giovani medici che svolgono l’attività di Guardia Medica, i quali spesso si trovano in particolari situazioni di disagio e di rischio anche per la mancanza di un supporto di personale sanitario. Vista la situazione così complessa, l’azienda dovrebbe incentivare economicamente o con riconoscimenti professionali chi è disponibile a coprire i nostri comuni, svolgendo tale attività, se realmente si ritiene che sia un servizio importante e quindi da tutelare.

Al Distretto di Bevagna abbiamo inoltre necessità che vengano ripristinati i servizi specialistici di Ginecologia e odontoiatria, non disponibili per mancanza di personale e saremmo ben lieti di poter usufruire, come Montefalco e Gualdo, del servizio di cardiologia e di ecografia.

Prima della pandemia erano attivi dei protocolli di monitoraggio e di prevenzione diabete, bronchite, patologie cardiovascolari, percorsi sull’educazione alimentare rivolti in particolare alle scuole, sulla genitorialità e sulla educazione sessuale, sulle dipendenze per dare ai bambini corrette informazioni, attività queste che vorremmo venissero riprese.

Ci sembra particolarmente urgente la sostituzione della dott.ssa Giulianelli, in quanto ad oggi non abbiamo una coordinatrice del Distretto di Bevagna, la quale, tra le varie responsabilità, aveva anche quella della Residenza Protetta.

Si avverte fortemente tale assenza, che ricade su tutti i cittadini e in particolare sulle persone più fragili, come gli anziani, a cui dobbiamo ogni attenzione.

Ci teniamo a sottolineare anche il fatto che la Residenza Protetta di Bevagna, come più volte ribadito in questi ultimi anni, è rimasta, a seguito dell’ultimo pensionamento, senza una Caposala da designarsi da parte dell’USL 2.

Inoltre il personale infermieristico della Residenza Protetta, a causa del continuo turnover causato dall’attingimento da parte del pubblico alle graduatorie regionali e allo stipendio delle cooperative, risulta inadeguato a svolgere anche i servizi essenziali con l’evidente ricaduta sugli ospiti.

Da questa situazione appare chiaro che l’azienda, in accordo con la Regione, dovrebbe investire ulteriormente sulla sanità pubblica, cercando di evitare dei disservizi inevitabili qualora vengano a mancare figure professionali importanti per il buon funzionamento delle strutture.

Conoscendo la Sua disponibilità ma anche lo spirito di abnegazione che contraddistingue Lei e altri professionisti sanitari, La ringrazio per il ruolo che svolge e l’attenzione che mette nella risoluzione delle sempre maggiori criticità e in particolare di quelle che Le ho sottoposto e che riguardano il Comune di Bevagna.

Spero vivamente che venga ristabilito quanto prima un piano sanitario serio e rispondente alle reali esigenze del nostro territorio, in quanto non credo si possa far affidamento unicamente sul senso di responsabilità dei singoli individui piuttosto si deve avere la capacità nel settore sanitario di spendere sulla prevenzione per limitare le alte spese per la cura alle persone malate. Ora francamente i nostri ospedali riescono poco e in modo non sempre adeguato e nei tempi necessari a intervenire sui malati.

Di certo non è semplice, tuttavia la sanità umbra era ben avviata e i problemi che oggi si evidenziano nel mio territorio e che sono comuni a tanti altri territori umbri non mi sembra fossero emersi in precedenza.

 

Questo per chiarire che ad oggi a Bevagna la Guardia Medica non è stata tolta, che c’è la volontà di riconfermare la responsabile del Distretto, la quale avrà la supervisione della Residenza Protetta e che si sta tentando di reinserire anche le figure specialistiche. Tutto ciò potrà avvenire, qualora ci sia la disponibilità dei medici, i quali molto spesso cercano situazioni favorevoli alla loro professione.

Fortunatamente ad oggi non abbiamo il grave problema che invece interessa molti altri comuni e cioè la mancanza dei medici di base.

Comunque, facendo parte del Consiglio di Federsanità Umbra dell’ANCI, continuerò ad attenzionare ogni problema relativo alla sanità pubblica.  

 

2.Aggiornamento sulle iniziative in ambito culturale, turistico e sportivo

 

  • Il 10 settembre abbiamo inaugurato la nuova scuola prefabbricata situata in via XXVIII Settembre e lunedì 13 gli alunni della scuola primaria hanno iniziato in questo stabile il nuovo anno scolastico.
  • Con un progetto sul turismo a cura dell’Unione dei Comuni Terre dell’Olio e del Sagrantino abbiamo realizzato una nuova guida cartacea che va ad aggiungersi e ad arricchire gli strumenti di promozione e valorizzazione dell’offerta territoriale.
  • Con “Le Guide di Repubblica” dal tema l’Umbria e il Cinema, siamo di diritto tra le città del cinema con un bel focus sulla Dolce Vita a Bevagna, a testimoniare l’importanza del nostro paese nel settore cinematografico con le molteplici produzioni che si sono susseguite nella nostra città.
  • Abbiamo partecipato al XIV Festival dei borghi più belli d’Italia tenutosi a Caramanico Terme in Abruzzo. Tre giorni dedicati alla promozione dei borghi e l’opportunità di consolidare e rafforzare le presenze a Bevagna.
  • Con l’unioneTerre&Musei dell’Umbria abbiamo ottenuto un finanziamento di 29.000 euro ai fini della L.R. 24/2003 con l’obiettivo di valorizzare il patrimonio culturale mediante materiali informativi e didattici inclusivi e accessibili, iniziative culturali ed eventi dedicati al mondo scolastico, alle famiglie e ai turisti.
  • Le scelte strategiche in tema di promozione e valorizzazione messe in campo dall’attuale amministrazione vengono confermate dai dati dei flussi turistici della Regione Umbria: da gennaio a luglio 2022 il nostro comune può vantare un totale di 40.200 presenze, che lo vedono essere il primo comune rispetto ad altri centri turistici del territorio quali Spello, Montefalco, Trevi.

 

  • Abbiamo collaborato attivamente e intensamente con le associazioni che questa estate sono ripartite nell’organizzazione dei loro appuntamenti dopo il fermo obbligatorio dovuto alla pandemia con un supporto tecnico e organizzativo in sinergia con gli uffici preposti. Vogliamo ringraziare per le attività riprese tutti i volontari del Centro Sociale di Capro che hanno organizzato il Festival della Pizza al Piatto, della Pro loco di Torre del Colle per il Borgo in Festa, della Pro loco di Cantalupo-Castelbuono per la Sagra della lumaca e del centro sociale Madonna delle Grazie per la Festa di fine estate.

 

  • Abbiamo inteso lo sport come appuntamento-evento e siamo riusciti ad organizzare nei mesi di Agosto-Settembre varie iniziative:
  1. PEDALATA NEL BORGO con l’Associazione Bevagna Bikers
  2. BEVAGNA FITNESS, sport libero per le vie e le piazze
  3. QUEEN TROPHY, tre giorni dedicati al turismo in moto grazie all’Associazione Moto Club Pepe Bevagna
  4. CAMPIONATO NAZIONALE DI TIRO CON L’ARCO, grazie all’Associazione Arcatores de Mevania

 

  • Abbiamo concluso il ricchissimo cartellone degli eventi E-STATE A BEVAGNA 2022 in cui abbiamo unito tradizione e novità, cercando di attrarre un pubblico il più variegato possibile e trainando di conseguenza il settore turistico.
  • Tra gli appuntamenti che si sono tenuti nel mese di Agosto:
  1. CINEMA IN PIAZZA, con 7 film proiettati in piazza Filippo Silvestri
  2. COMICIAK, FESTIVAL DELLA COMMEDIA ALL’ITALIANA. L’edizione ha visto la partecipazione del maestro Pupi Avati, dell’attrice Rasuy Giangarè e della nipote di Mario Mattoli, Millina Mignone
  3. FESTIVAL DELLA CHITARRA. Nove serate che hanno animato il centro storico con musicisti d’eccezione
  4. BEVAGNA GIOIELLO DA GUSTARE, con trekking nei nostri castelli e nel borgo accompagnati da degustazioni enogastronomiche presso le cantine del territorio, che ha visto la partecipazione straordinaria di appassionati e curiosi in ogni appuntamento, in cui abbiamo visitato Madonna della Pia-Cantalupo, Madonna delle Grazie, Limigiano oltre alle visite all’interno del centro storico, grazie alla collaborazione della Pro loco di Bevagna
  5. BIMBI IN CAMMINO, escursioni e passeggiate interamente dedicate ai bambini fino a 12 anni. E’ stato un importante modo per scoprire la natura ed insegnare ai più piccoli il valore dell’ambiente e di ciò che ci circonda. Abbiamo visitato Madonna della Valle, Castelbuono e Torre del Colle
  6. Il 10 agosto si è rinnovato l’appuntamento nazionale de IL BORGO DEI DESIDERI che ha visto oltre 500 partecipanti nella serata di San Lorenzo con abbinamenti enogastronomici e musica spagnola
  7. Inoltre abbiamo programmato spettacoli di magia con Andrea Paris, di lirica con la Cenerentola di Rossini, di prosa e commedie
  • Abbiamo ideato per il mese di Settembre LIBERRIMABEVAGNA, una rassegna letteraria con la partecipazione degli scrittori
  • Inoltre abbiamo organizzato MOSTRE D’ARTE con artisti e giovani emergenti ma anche pittori affermati, scultori e amanti dell’arte
  • Il 18 Settembre abbiamo inaugurato il Parco dell’Imbersato e ridato vita allo spazio che probabilmente nell’antichità ospitava un anfiteatro e lo abbiamo fatto con un evento importante, un concerto dal titolo Generazioni a confronto, che ha visto la partecipazione del cantautore genovese Francesco Baccini, di Blind ( Blaind) e giovani emergenti. Il concerto ha avuto più di 600 partecipanti
  • Il 24 e 25 Settembre abbiamo partecipato alle Giornate Europee del Patrimonio con aperture straordinarie del museo e del circuito cittadino
  • Per tutta l’estate ci sono stati itinerari alla scoperta del ben-essere, che è il tema centrale del Tacuinum Sanitatis digitalizzato e fruibile nella Pinacoteca
  • Con Il film Chiara, le cui riprese sono state effettuate a Bevagna a Dicembre 2021, Bevagna ha partecipato alla mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia
  • Siamo in attesa della prossima uscita del film Dante di Pupi Avati nelle sale cinematografiche, che ci sarà il 29 Settembre. Anche questo film è stato girato a Bevagna.

 

 3.Aggiornamento sulla riqualificazione urbana e sui lavori che competono all’ufficio tecnico

 

 -PSR Misura 7.6.2 Parco archeologico fluviale del Timia e Teverone: sono terminati i lavori anche nel parco dell’Imbersato. A breve sarà montata la segnaletica in via del Maceratoio e aggiunti i cestini a altri arredi secondo quanto stabilito dal bando nei siti riqualificati (1.197.000 euro).

-PSR Misura 7.5.1(500.000 euro) Santuario della Madonna della Valle: devono essere terminati i lavori di sistemazione esterna di completamento per 90.000 euro circa.

 -I lavori delle mura del cimitero (480.000 euro) sono a buon punto, in quanto è stata completata tutta la palificata.

 -I lavori delle mura di Castelbuono (139.200 euro) sono in corso anche se hanno subito ritardi per la mancata consegna dei materiali.

-Miglioramento sismico della scuola di San Francesco, (1.900.000 euro). A Settembre ha avuto luogo la consegna dei lavori, che dovrebbero durare circa 18 mesi.

-Gli studenti della scuola primaria sono stati delocalizzati (€ 562.000,00) nella scuola prefabbricata.

-Miglioramento sismico Chiesa San Filippo: sono in corso la progettazione e i lavori di messa in sicurezza della volta (1.200.000 euro).

 -A seguito di un contributo del PNRR per strade in dissesto di 990.000 euro, sono stati consegnati i lavori il 22 Settembre 2022 e si sta allestendo il cantiere.

 -I lavori per la riqualificazione del chiostro di San Domenico (181.000 euro) sono conclusi. Abbiamo destinato un finanziamento di 70.000 euro alla sostituzione degli infissi del Chiostro e consegnati i lavori il 15 Settembre 2022. Abbiamo aggiunto 120.000 euro da bilancio comunale per la riqualificazione strutturale, in particolare del tetto. E’ stata affidata la progettazione.

-Abbiamo ottenuto un finanziamento dalla Regione Umbria di 240.000,00 per la riqualificazione del Teatro Torti ed è stato affidato l’incarico di progettazione degli interventi di recupero e di riqualificazione, che prevedono il recupero del sipario, la sostituzione delle poltroncine, dei tendaggi e l’adeguamento dei camerini e dei bagni oltre al ripristino di alcune funzionalità sull’impianto di riscaldamento.

-Continuano i lavori nella chiesa di San Domenico (300.000 euro) iniziati il 29 novembre 2021. Si sta ultimando il recupero della volta e manca il montaggio degli infissi.

 -E’stato presentato il 26 maggio all’auditorium il progetto per il rifacimento di piazza Garibaldi (450.000 euro) e via Crescimbeni compreso il rifacimento dei sottoservizi ad opera di VUS e AURI (226.000 euro).  I lavori procedono speditamente, abbiamo completato durante la prima settimana di Settembre il rifacimento di via Crescimbeni e si sta procedendo con gli scavi per i sottoservizi in piazza Garibaldi.

 -Per vicolo porta Guelfa (300.000 euro), abbiamo raggiunto un accordo con la Regione per poter disporre dell’intervento di AURI di 260.000 euro nel piano d’ambito e Vus per i sottoservizi. Entrambi hanno confermato il contributo.

 -Per il miglioramento sismico dell’edificio della scuola Ciro Trabalza abbiamo ottenuto un finanziamento di 2.700.000 euro. Stiamo predisponendo il documento preliminare di progettazione.

 -Il contributo di 23.000 euro ottenuto per la progettazione, sarà utilizzato per la progettazione dell’info point di Limigiano, la ristrutturazione del locale comunale di Castelbuono, la riqualificazione delle mura di Torre del Colle e il forno di Gaglioli.

-A breve riprenderanno i lavori di efficientamento della pubblica illuminazione, che interessano Bevagna e tutte le frazioni. Sono stati interrotti a causa della mancanza dei corpi illuminanti, che non sono stati consegnati nei tempi previsti.

-Sono in corso i ripristini stradali di Tim e OpenFiber.

 -Abbiamo predisposto le controdeduzioni alle osservazioni del Piano Regolatore Generale e a breve verranno controdedotte in Consiglio Comunale. Siamo in attesa dell’adeguamento degli elaborati.

-Abbiamo ottenuto un contributo dal Ministero dell’Interno di 10.000 euro per la messa in sicurezza delle strade e arredo urbano, che abbiamo destinato al parcheggio di piazzale Masci Minolfo e a breve inizieranno i lavori.

 -Inoltre si completerà l’asfalto in via Trattati di Roma, recuperando ulteriori posti auto

-Stiamo procedendo all’acquisto di due terreni per la realizzazione di spazi di sosta.

 

  - Tra i lavori di manutenzione abbiamo effettuato lo sfalcio delle ripe e delle cunette e pulito fossi su strade comunali nel mese di Maggio in concomitanza con l’iniziativa di Cantine Aperte. Siamo intervenuti in via Cantalupo, vocabolo Castellaccio, via Madonna della Pia, via Limigiano e via Montarone.

-Interventi di messa in sicurezza di strade bianche e incatramate per l’incolumità pubblica: via Castellaccio, via Montecricco, via San Biagio, via Molino dell’Attone, via San Giovanni, via Collepoppo, via Avelle.

-Sono stati effettuati nel mese di Settembre degli interventi di rifacimento delle strade in breccia, finanziati per prevenire il rischio idrogeologico dalla Agenzia Forestale Regionale dell’Umbria: a Torre del Colle Montecricco(7.281 euro), a Limigiano via Campofondo (26.000 euro) e via Colcimino (18.000 euro).

 

4.Informazione sui bandi e progetti

 

-La Regione Umbria attraverso il POR FESR 2014-2020 Azione 5.2.1 ha concesso un contributo di 240.000 euro per l’adeguamento impiantistico e funzionale del Teatro Francesco Torti.

 

 

 -Stiamo inoltre predisponendo le richieste per i bandi della Fondazione Cassa Risparmio di Foligno per la strumentazione degli Impianti Sportivi e abbiamo presentato il progetto per il Festival del Giocattolo.  

 -Abbiamo partecipato al bando della Fondazione Perugia Tutela patrimonio Storico Artistico, scaduto il 15 Settembre con l’inserimento di una tela e della vetrata della chiesa di San Francesco.

- Abbiamo aderito al PNRR Missione 1C3-3 Investimento 1.2 Rimozione delle barriere fisiche e cognitive in musei, biblioteche e archivi per consentire un più ampio accesso e partecipazione alla cultura con un intervento che prevede una migliore accessibilità di Palazzo Lepri.

-Abbiamo aderito al bando PNRR del Ministero dell’Interno sulla rigenerazione urbana volto al miglioramento della qualità del decoro urbano e del tessuto sociale e ambientale. Prevedendo il bando una popolazione superiore a 15 mila abitanti, abbiamo progettato con i comuni di Gualdo Cattaneo, Giano e Collazzone per il rifacimento dei vicoli e delle piazzette del centro storico. Siamo in attesa di avere il risultato.

-Riguardo al PNRR Missione 4.1.2 per aumentare la disponibilità delle mense scolastiche, abbiamo aderito per l’ampliamento di circa 90 mq della mensa di Cantalupo e abbiamo ottenuto 180.000 euro.

-Abbiamo aderito come Unione dei Comuni al PNRR Missione 1.2 Abilitazione al Cloud per le PA locali, al PNRR Missione 1.4.3 Adozione App IO e alla Missione 1.4.4 Estensione dell’utilizzo delle piattaforme nazionali di identità digitale-SPID CIE.

-Sempre come Unione dei Comuni abbiamo aderito al PNRR Missione 2.3.2 Comunità energetiche.

-Abbiamo presentato due progetti coordinati con Trevi e Campello PSR 7.6.1 Riqualificazione ambientale per la riqualificazione ambientale del Clitunno e PSR 7.5.1 Infrastrutture turistiche verdi per la fruizione lenta del Clitunno in canoa. Il nostro progetto è stato inserito tra i primi nove finanziabili.

-Stiamo lavorando al Bando Sport e periferie per riqualificare gli impianti sportivi.

 

Grazie

 

Il Sindaco

Annarita Falsacappa

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Contenuto pubblicato il 29-09-2022, aggiornato al 05-10-2022

Ultime notizie

Il Comune informa

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO DI OPERATORI PER I SERVIZI DI IGIENE URBANA DELLA VALLE UMBRA SERVIZI SPA

La selezione è finalizzata alla formazione di una graduatoria per la copertura di:
-24 posti a tempo indeterminato ECOLOGICO AREA SPAZZAMENTO, RACCOLTA, TUTELA E DECORO DEL TERRITORIO livello 2B del CCNL dei Servizi Ambientali;
- 24 posti a tempo indeterminato nel profilo professionale E VEICOLI E MEZZI  D'OPERA PER I SERVIZI DI IGIENE URBANA livello 3B del CCNL dei Servizi Ambientali.

La domanda dovrà pervenire entro e non oltre le ore 23.59 del giorno 3 DICEMBRE 2022 a RUN4JOB srl esclusivamente via mail.

Il Comune informa

AVVISO ALLE FAMIGLIE E AL PERSONALE DOCENTE

Questa mattina, a seguito dell’evento sismico registrato sulla costa pesarese di magnitudo pari a 5,5, pur essendo l’epicentro non nella nostra regione, abbiamo subito effettuato - alle ore 7,30 - in tutti gli edifici scolastici un sopralluogo da cui è stato accertato che negli edifici del capoluogo non ci sono criticità.

Nell’edificio scolastico di Cantalupo si segnala la caduta di intonaco nell’aula soprastante la mensa, già resa inaccessibile.

Per ragioni di sicurezza si è proceduto quindi, con una ordinanza, alla interdizione del medesimo locale e dell’aula che, per analogia costruttiva, si trova nell’appendice opposta (attuale aula della classe 3a della primaria).

Il Comune informa

ALLERTE METEO DI PROTEZIONE CIVILE



collegamento al sito del
CENTRO FUNZIONALE della PROTEZIONE CIVILE
della REGIONE UMBRIA