CONSIGLIO COMUNALE DEL 28 DICEMBRE 2022



CONFERIMENTO DELLA
CITTADINANZA ONORARIA
AD ANTONIO CARLO PONTI

Antonio Carlo Ponti, nato a Roma nel 1936   da genitori di Bevagna da numerose generazioni, laurea in giurisprudenza, è giornalista iscritto all’Albo dal 1977.  È stato il  primo direttore del “Corriere dell’Umbria”.  È accademico d’onore nell’Accademia di Belle Arti  Pietro Vannucci, socio della Deputazione di Storia  Patria per l’Umbria, accademico dell’ Accademia di Bevagna. Ha ideato nel 1970  e diretto per 60 titoli  “Collana di  poesia“ la prima in Umbria. Ha nel 2005 riunito tutte le sue poesie edite e inedite nel volume Indizi terrestri e celesti. Poesie 1955-2005.  Critico letterario e d’arte (oltre cento mostre all’attivo tra cui le sei edizioni di Terra di Maestri a Villa Fidelia di Spello), ha  curato numerose monografie (su Annibale Brugnoli, la ceramica umbra, con Francesca Abbozzo Divina Villa di Corniòlo della Corgna), cataloghi d’arte e saggi, ha ideato   e diretto collane editoriali, tra cui i  Classici  Umbri per  Fabbri Editore e  i  classici dell’Ottocento  per Guerra Edizioni. Ha riunito in unico volume Tutte le poesie di Claudio Spinelli. È autore dei romanzi: Argo. Una storia italiana, 2013   e La nebbia sale dal lago, 2018. Con Fedora Boco ha curato l’opera fondamentale Pittori Umbri dell’Ottocento. Dizionario e Atlante, La Rocca Editrice, 2006. Gli ultimi   suoi titoli,  editi da Futura Libri, sono Gaio Fratini il mio primo centenario, Futura, 2020 e  Dizionario sentimentale. Ricordi e incontri di una vita, 2021, entrambi con prefazione e presentazione al pubblico di Vittorio Sgarbi. In primavera uscirà Schegge, la raccolta dei 140 articoli della rubrica omonima che tiene su “Perugia Today”, usciti dal 25 agosto 2020 al 31 dicembre 2022.  Sua la curatela della mostra per i Comuni di Perugia e di Seattle città gemellate: Migrazione/Migration. Seattle-Perugia. Artisti d’oggi a confronto. Contemporary Artists face to face, a Palazzo della Penna svoltasi nei mesi di  settembre-ottobre di quest’anno.
Oggi, 28 Dicembre 2022, si corona un desiderio che come Amministrazione Comunale abbiamo voluto che si realizzasse.
E’ infatti un grande onore per noi, dopo averlo invitato in teatro il 15 Dicembre per il riconoscimento dell’eccellenza, insignire il Dott. Antonio Carlo Ponti dell’onorificenza della cittadinanza.
Oltre ad un’attività culturale di tutto rispetto, in questi anni abbiamo potuto notare direttamente il suo particolare attaccamento nei confronti di Bevagna, che abbiamo constatato essere stata una costante negli anni, a partire dal suo coinvolgimento per avere artisti di rilievo che realizzassero il palio del Mercato delle Gaite, senza dimenticare l’apprezzabile promozione di Bevagna che ha fatto negli anni dalle pagine del Corriere dell’Umbria, nei riferimenti relativi al nostro territorio in molti dei suoi libri, in particolare nelle poesie in dialetto bevanate, che dimostrano quanto forte sia stato e sia tuttora il suo legame con la nostra terra, di cui va spavaldamente fiero, incoraggiandoci ad apprezzare quello che di bello, di originale e unico abbiamo e di cui possiamo godere. Con gli occhi puliti e veggenti dell’artista, più di una volta nell’apprezzamento del nostro paese si è colta la nostalgia per la sua dimora altrove e un afflato reale per i nostri verdi prati, la caligine invernale, per le antiche pietre e le vestigia passate, che da più di otto anni lo attraggono così tanto da essere il Direttore del Grande Dizionario di Bevagna, alla scoperta di ciò che di straordinario è stato il nostro paese per apprezzarne la gloria che ha avuto ma con il caldo spirito di ripercorrerne le imprese, nella seria constatazione che mai un paese dai confini limitati abbia generato tanti personaggi importanti e con lo scopo di incentivarne la rinascita.
Non a caso ai volti del passato che celebriamo con intitolazioni di spazi pubblici, si affiancano da parte nostra le eccellenze attuali, spesso dei giovani del posto che il calore della comunità può incoraggiare a percorrere la difficile strada dell’arte che a Bevagna nei secoli ha dato tanto.  Mai Carlo Ponti si è negato ad una nostra sollecitazione, tutt’altro, spesso è lui che propone iniziative sempre interessanti e di grande spessore culturale. Mai si è negato al sostegno dei nostri giovani, anzi con un atteggiamento paritetico ne è stato un mecenate convinto, entusiasmandosi per le opere e credendo nel fascinum che rende unici e speciali Bevagna e i suoi cittadini, e in quella malia che, anche se non sei del posto, ti porta a ritornare, a salire le scale del nostro teatro e godere dello spettacolo di una piazza, che è stata testimone di secoli passati e di tani bevanati che l’hanno trascorsa.
Per tutto questo e per molto di più, per la gentilezza d’animo, la disponibilità, la capacità di meravigliarsi, la curiosità, che è una sua costante, per il rispetto di ogni persona, per la capacità di vedere in ognuno qualcosa che lo rende unico, per saper percorrere il linguaggio della poesia e dell’arte, perché ci fa davvero piacere che un uomo come Antonio Carlo Ponti sia di Bevagna, questa sera viene insignito della cittadinanza onoraria.
 

28 Dicembre 2022

La Sindaco
Prof.ssa Annarita Falsacappa
Contenuto pubblicato il 30-12-2022, aggiornato al 30-12-2022

Ultime notizie

AVVISO

Contributo per Famiglie Numerose con almeno quattro figli conviventi

Descrizione

Il Comune di Foligno, in qualità di capofila della Zona Sociale n. 8, provvede alla pubblicazione di Avviso pubblico per la concessione di contributi economici alle famiglie numerose con almeno quattro figli con età inferiore a 26 anni di cui almeno uno minorenne. Il contributo concesso è pari ad € 150,00 per ogni figlio minore di diciotto anni presente nel nucleo.

 
A chi è rivolto

Possono accedere al contributo le famiglie in possesso dei seguenti requisiti:

  • avere all’interno del nucleo familiare un numero di figli pari o superiore a quattro, con età inferiore a 26 anni conviventi, di cui almeno uno minore di anni diciotto;
  • essere residenti in uno dei Comuni che afferiscono alla Zona Sociale n. 8 (Foligno, Bevagna, Gualdo Cattaneo, Montefalco, Nocera Umbra, Sellano, Spello, Trevi e Valtopina);
  • essere, comunque, residenti in uno dei Comuni della Regione Umbria da almeno cinque anni;
  1. d) essere:
  • cittadini italiani
  • cittadini comunitari
  • cittadini extracomunitari, in possesso del titolo di soggiorno regolare, con esclusione dei titolari di permessi di durata inferiore a sei mesi
  1. e) avere un ISEE del nucleo familiare non superiore ad € 36.000,00.

 Come fare

La domanda di contributo deve essere presentata al Comune di Foligno a partire dalle ore 9:00 del 20/06/2024 fino alle ore 23:59 del giorno 19/07/2024.

La domanda deve essere presentata tramite piattaforma informatica per la presentazione delle istanze online.

 Si precisa che nella compilazione dell’istanza online deve essere inserito il codice IBAN del richiedente ai fini dell’eventuale liquidazione del contributo per gli ammessi.

 Cosa serve

  • Copia di attestazione ISEE del nucleo familiare in corso di validità;
  • Copia di regolare permesso di soggiorno o, in caso di rinnovo, copia della ricevuta di presentazione della domanda di rinnovo (solo per cittadini extracomunitari).
  • Copia della certificazione Legge 104/92 (con omissis) figli o altri componenti del nucleo familiare con disabilità

 Cosa si ottiene

Contributo economico pari ad € 150,00 per ogni figlio minore di diciotto anni presente nel nucleo familiare.

 Procedure collegate all'esito

Dopo la scadenza del termine ultimo di presentazione delle istanze, verrà svolta l’istruttoria delle domande pervenute del cui esito verrà data comunicazione ai richiedenti. Si procederà poi alla liquidazione del contributo concesso.

  

Contatti Comune di Foligno

Silvia Bartoli

Telefono: 0742346007

silvia.bartoli@comune.foligno.pg.it

Marina Mengoni

Telefono: 0742346012

marina.mengoni@comune.foligno.pg.it

 

Il Comune informa

CAS - Contributi per l’autonoma sistemazione – Sisma 2016 e successivi

Si avvisano i percettori di C.A.S. che annualmente dovranno provvedere alla dichiarazione di cui all’art. 1, co. 9 dell’Ordinanza del Capo del Dipartimento della Protezione Civile n. 614/2019.

Per l’anno 2024, si dovrà provvedere mediante procedura informatizzata entro il 05/07/2024 (termine di cui all’OCDPC n. 1073 del 26/02/2024). La data di apertura della piattaforma SEM per la presentazione delle Dichiarazioni da parte dei singoli cittadini/nuclei familiari è fissata a partire dal 05/04/2024. La piattaforma rimarrà aperta sino alle ore 23:59:59 di venerdì 05/07/2024.

A partire da lunedì 6 maggio e sino al 5 luglio 2024, data di chiusura dello sportello SEM, sarà attivo – nei giorni feriali e negli orari compresi tra le 9.00 e le 15.00 – il numero verde 800.91.30.65 con operatori dedicati a fornire assistenza tecnica ai cittadini per la compilazione in piattaforma della Dichiarazione.

Dal 5 aprile 2024, data di apertura dello sportello SEM, e sino al 5 maggio sarà, invece, attivo un servizio di richiamata call me back, chiamando il numero 06 – 42160009. L’utente sarà ricontattato entro 24 ore dalla richiesta, nelle seguenti giornate e fasce orarie: dal lunedì al giovedì dalle 9:00 alle 16:00 e il venerdì dalle 9:00 alle 14:00. In alcuni casi potrebbero essere necessari tempi aggiuntivi rispetto a quelli indicati”.

Si ricorda che è onere del dichiarante verificare che la domanda sia stata correttamente inviata attraverso il portale SEM e non sia rimasta nello stato definito “in compilazione”. L’avvenuta corretta trasmissione della dichiarazione è accertata attraverso la generazione automatica della ricevuta completa di numero di identificativo SEM e di data e ora dell’invio. Resta fermo, in capo ai predetti soggetti, l’onere di presentazione della dichiarazione per il mantenimento dei requisiti, a pena di decadenza, sempre mediante procedura informatizzata, entro il 05/07/2024 (art. 1 comma 5 OCDPC 1073/2024 e ss.mm.ii.).

Il Comune informa

ELEZIONI DEI MEMBRI DEL PARLAMENTO EUROPEO 2024

COMUNE DI BEVAGNA

AFFLUENZA,  RISULTATI E PREFERENZE

collegamento al sito ELIGENDO del MINISTERO DELL'INTERNO