MERCATO DELLE GAITE

      CENTRALE OPERATIVA POLIZIA LOCALE

      dalle 19 alle 24

      telefono 0742360848

      fax 0742361647

      mail polizialocale@comune.bevagna.pg.it

      pagina Facebook https://www.facebook.com/PLBevagna/

       

      AVVISO AGLI ESERCENTI DEL CENTRO STORICO

      DAL 20 AL 30 GIUGNO 2019, IN OCCASIONE DEL MERCATO DELLE GAITE, NEL CENTRO STORICO DI BEVAGNA, IL CARICO E SCARICO PER LE ATTIVITA’ COMMERCIALI SARA’ CONSENTITO ESCLUSIVAMENTE DALLE ORE 6 ALLE ORE 9,30 DI TUTTI I GIORNI FERIALI [ESCLUSO SABATO 23].

      SI PRECISA INOLTRE CHE - IN BASE ALL’ATTUALE REGOLAMENTAZIONE DELLA CIRCOLAZIONE VEICOLARE - GLI AUTOVEICOLI PER IL CARICO E SCARICO, DURANTE GLI ORARI CONSENTITI, POTRANNO CIRCOLARE ESCLUSIVAMENTE FINO A PIAZZA GARIBALDI E LARGO GRAMSCI.

       

      AVVISO AGLI AVVENTORI E/O CONSUMATORI

      [ORDINANZA SINDACALE N. 51 DEL 12/06/2019]

      DAL 20 AL 30 GIUGNO 2019 - dalle ore 20 e fino alla chiusura -  nei pubblici esercizi di somministrazione di alimenti e bevande del centro storico di Bevagna,  E’ VIETATO VENDERE PER ASPORTO, CEDERE O CONSEGNARE A QUALSIASI TITOLO,  BEVANDE DI QUALUNQUE GENERE IN LATTINE E CONTENITORI DI VETRO; in tale periodo le suddette bevande potranno essere cedute ai consumatori solo in contenitori di carta o plastica. Il predetto divieto è esteso, nel centro storico, anche agli esercizi commerciali di vendita al dettaglio, alle attività artigianali e ai circoli privati, nonché alle attività di commercio su aree pubbliche poste nel centro abitato di Bevagna, regolarmente autorizzate.

      E' FATTO ASSOLUTO DIVIETO A CHIUNQUE CIRCOLI NEL CENTRO STORICO - DALLE ORE 20,00 ALLE ORE 06,00 - DI CONSUMARE BEVANDE DI QUALSIASI GENERE IN CONTENITORI DI VETRO E LATTINE SULLE AREE PUBBLICHE.   È altresì vietata, negli stessi orari,  l’introduzione, da parte di chiunque - nelle aree ove si svolgono gli eventi delle manifestazioni programmate - bevande di qualsiasi genere contenute in bottiglie e bicchieri di vetro ovvero in lattine, sia per uso personale che per la distribuzione, anche gratuita.

      Le violazioni sono punite ai sensi dell’art. 7/bis del decreto legislativo n. 267/2000 con la sanzione amministrativa pecuniaria da Euro 25,00 a Euro 500,00.

      Nel caso di tre violazioni al divieto di vendita di lattine e bottiglie di vetro, oltre alla sanzione pecuniaria sopraindicata per ciascuna violazione, si procederà alla chiusura temporanea dell’attività.